Diagnosi allergologica

Procedure diagnostiche per allergie a Torino

La diagnosi delle allergie ha subito nel corso degli anni, dalla scoperta delle IgE nel 1967 ad ora, notevoli progressi. In particolare, con la scoperta degli allergeni ricombinati si è sviluppata la diagnostica allergologica molecolare (Component Resolving Diagnosis CRD). La CRD consente la determinazione di IgE specifiche dirette contro le singole molecole delle varie fonti allergeniche come ad esempio pollini, acari, cibi, veleni interpretando al meglio i casi di polisensibilizzazione osservati in precedenza con i test cutanei e i test in vitro eseguiti con estratti allergenici tradizionali. Essenziale è comunque tenere ben presente che “la diagnosi della malattia allergica inizia e termina con la storia clinica del paziente e con l’esame obiettivo”.

Metodi per diagnosi allergologiche

Tenendo presente questi capisaldi, presso i nostri centri si potranno praticare le procedure diagnostiche allergologiche con metodo: top down approach, bottom up approach, U-shaped diagnosis, secondo le indicazioni EAACI (European Academy of Allergy and Clinical Immunology) 2016. Le patologie studiate presso i nostri centri sono le allergopatie respiratorie, le allergie alimentari e le patologie cutanee. Per quanto riguarda le reazioni avverse ai farmaci verranno indagate tramite accurata anamnesi e diagnosi di laboratorio (IgE e BAT), non verranno pertanto eseguiti la diagnostica cutanea ed i test di provocazione orale, potenzialmente pericolosi, per i quali il paziente sarà indirizzato verso le strutture ospedaliere attrezzate.
Prenota una visita, scrivi a: franco.nebiolo@tiscali.it
Share by: